Meccanica di precisione nel settore aerospaziale nell’indotto di Foligno

Schermata 2016-05-12 alle 09.36.11Tra le aziende che continuano ad assumere con prospettiva di crescita di fatturato nel medio e lungo termine e ingenti partecipazioni sulla ricerca anche da parte della Regione che ha interesse a favorire una crescita occupazionale vi sono ad esempio nomi fiore all’ occhiello dell’Umbria come la OMA Tonti e la UMBRA GROUP http://www.umbragroup.it/it/ che rappresentano per il territorio una vera iniezione salvifica di fiducia. Queste citate sono aziende che non si limitano solo ad eseguire commesse da parte di committenti internazionali che impartiscono loro delle specifiche, ma che grazie al supporto con università e figure altamente specializzate cercano soluzioni sempre più innovative guardando le cose con occhi nuovi dove il pensare differente è finalizzato non a voli pindarici ma a soluzioni concrete sul campo. Umbra Group ad esempio fa della meccanica di precisione rivolta al settore aerospaziale il suo punto di forza con collaudate certificazioni e sistemi anti-corrosione delle sue componenti che la rendono competitiva a livello mondiale mentre la OMA http://www.omafoligno.it/ continua a pianificare una crescita esponenziale nella sua forza lavoro grazie alle commesse nei comparti aerei civili e militari. Quando la politica incontra la necessità di creare occupazione e sposa una idea di benessere a sostegno dei cittadini ecco che possono crescere nell’indotto tecnologico di Foligno ma non solo realtà industriali che offrono nuove soluzioni tecnologiche a committenti internazionali.Schermata 2016-05-12 alle 09.39.02 Gli amministratori delegati della OMA prevedono il passaggio entro due anni a circa 750 unità contro le 620 attuali mentre la Umbra Group ha superato le 900 unità a fronte di un fatturato quasi doppio rispetto ai 70 milioni di euro ufficializzati dalla OMA che nata negli anni ’50 si é specializzata solo nel comparto aerospaziale civile e militare al contrario della Umbra Group che diversifica la sua produzione in vari comparti. E’ abbastanza raro trovare in Umbria aziende come queste due che continuano a crescere come numero di dipendenti stimolate anche da politiche locali, ma non é un caso che entrambe queste due realtà (ma non solo) puntano sulla ricerca tecnologica per essere sempre più competitive sul mercato mondiale.



Mosse vincenti alla Terex di Umbertide con il progetto S.A.F.F.U.

Schermata 2016-05-11 alle 17.33.28Forse tutti noi rimpiangiamo i tempi d’oro dell’ Adriano Olivetti gentiluomo che dal’ alto della sua cultura umanistica e visionarietà creava intorno al dipendente un mondo buono che portava la sua forza lavoro a liberare il massimo del potenziale in azienda. Umbriaway a caccia di eccellenze non poteva sorvolare su una azienda di Umbertide http://www.terex.com/it/, la Terex appunto, che oltre a costruire macchinari grazie al progetto SAFFU ha pensato bene di fornire alle sue dipendenti una serie di strumenti a supporto per migliorare eventuali problematiche. In collaborazione con la cooperativa Asad il progetto S.A.F.F.U é l’acronimo di “soluzioni aziendali family friendly” che parla da solo come intenzionalità di progetto: fornire strumenti evoluti per esigenze di crescita individuali moderne! Servizi di logistica e trasporto, supporto baby sitter e agevolazioni per la prevenzione sulla salute e la generazione di benessere psicofisico. L’azienda che ha 50 sedi e circa 18000 dipendenti in tutto il mondo si muove con un preciso intento “olivettiamo” e cioè quello di generare un clima confortevole intorno al dipendente che deve sobbarcarsi dei carichi di lavoro. Un atteggiamento decisamente in controtendenza rispetto a quella generazione di profitto fine a se stessa che non può portare risultati duraturi nel lungo periodo come piano di gioco e strategia gratta e vinci. L’idea di recuperare dei valori “ivreiani” merita tutta l’attenzione e il plauso della redazione di Umbriaway: bravi questi della TEREX di Umbertide che promuovono un economia collaborativa e solidale valorizzando la figura femminile!



SMRE di Umbertide, metafore da SUPERGM!

Schermata 2016-05-11 alle 16.27.04Se vogliamo parlare di crescita progressiva in termini di dipendenti e fatturato e di innovazione non possiamo che avvicinarci allo studio di  http://www.smre.it, quella della SMRE di Umbertide è un case history di successo culminato con la quotatura ufficiale sul mercato azionario AIM. Il CEO Samuele Mazzini nel 1999 si alza con una fertile intuizione: visto che ho consolidato una sostanziale esperienza nella progettazione di macchine industriali perché non mettersi in proprio per dare risposte sempre più performanti al mercato che richiede costantemente l’elaborazione di nuove soluzioni sempre rispettando in primis l’ambiente? Attualmente l’azienda installa macchine su tutti e cinque continenti e nel 2014 ha dovuto costruire una seconda sede strategica a Montecastelli di Umbertide per ovviare e potenziare le criticità logistiche di una produzione sempre in trend positivo come numeri e fatturato. L’azienda sostiene l’eco-compatibilità dell’ innovazione, ricerca con partner qualitativi soluzioni sempre all’ avanguardia e risponde alle esigenze degli investitori mettendo in gioco anche valori importanti come energia, intuizione, integrità, passione, eccellenza e qualità. Sempre attenta a sviluppare tutto il potenziale latente dei suoi dipendenti, l’azienda é molto attenta a curare il suo network di relazioni per offrire sempre la migliore soluzione per generare valore condiviso e concentrando il focus sull’ obiettivo primario: generare sempre la migliore performances. foto_umbertide_02A 15 anni dalla sua fondazione l’azienda é dal punto di vista tecnologico leader in Italia e nel mondo per la costruzione di macchine industriali ad altissimo valore tecnologico che ha portato SMRE ad aprire anche uno stabilimento americano visti i stretti rapporti commerciali intercorsi. Potenziati soprattutto i comparti elettronica e software per assolvere a esigenze sempre più incombenti. Sarebbe interessante entrare nel campionario strategico del CEO Samuele Mazzini per chiedergli utilizzando una metafora scacchistica come ha fatto a portare il grafico della progressione ELO FIDE così in alto in un arco di vita tutto sommato veloce. Al momento UmbriaWay ha subodorato che dietro a questa azienda ci sono tattiche interessanti da replicare in termini di risultati eccellenti!



Semilampo dell’ amicizia al lago di Piediluco il 29 maggio

FEDERAZIONE SCACCHISTICA ITALIANA DELEGAZIONE REGIONALE UMBRIA DELLA F.S.I.
SOCIETA’ DILETTANTISTICA SCACCHI TERNI “ORLANDI FURIOSI”

ORGANIZZANO:

Semilampo dell’ amicizia

29 Maggio 2016

SEDE: Hotel del Lago (Lago di Piediluco , TR)

piediluco

BANDO – REGOLAMENTO

REGULATION – REGELN – REGLEMENT – REGLAMENTO

Possono partecipare al torneo giocatori italiani e stranieri. Tutti i giocatori italiani e gli stranieri residenti in Italia devono essere in possesso della tessera agonistica F.S.I 2015, oppure sottoscriverla in sede di Torneo, I giocatori stranieri non in lista Fide dovranno esibire un documento della propria federazione attestante la forza di gioco. Le variazioni Elo Fide ed Elo FSI sono regolate dalle norme FIDE ed FSI in vigore alla data del Torneo. Per quanto non contemplato dal presente Bando-Regolamento valgono le norme del Regolamento Internazionale FIDE vigenti al momento della manifestazione. L’iscrizione comporta l’accettazione di quanto esposto nel Bando- Regolamento e di eventuali modifiche apportate per il buon esito della manifestazione o per cause di forza maggiore. La partecipazione al torneo sottintende il consenso di ogni giocatore alla pubblicazione di alcuni dati personali, nonché del risultato conseguito, su siti Internet. Per i minori tale consenso è implicitamente dato dai genitori o da chi esercita la patria potestà. Nella sala di gioco è vietato fumare e tenere accesi i telefoni cellulari. L’organizzazione declina ogni responsabilità per danni a cose o persone che dovessero verificarsi antecedentemente, durante o successivamente allo svolgimento della stessa.

– TORNEO OPEN (integrale) aperto a tutti , italiani e stranieri equiparabili, valido per le variazioni Elo Rapid FIDE ed Elo Italia
– Tempo di riflessione 15 minuti per finire la partita – Sistema svizzero per n. 9 turni
– Turni di Gioco: 9

– Sede di Gioco: Hotel del Lago (Lago di Piediluco, TR) – Direzione di Gara : Sig. Fausto Albi Bachini

Contributo spese organizzative:

– Euro 10

– La chiusura delle iscrizioni è fissata al 29 Maggio 2016 alle ore 10:30

– In nessun caso l’importo dell’iscrizione versata verrà restituita

CALENDARIO DI GIOCO DEL TORNEO Sorteggio 29/05/2016 – ore 10,45
1° turno – ore 11,00
2° turno – ore 11,45

3° turno – ore 12,30
– Pausa Pranzo (Costo: 15 Euro)

4° turno 5° turno 6° turno 7° turno 8° turno 9° turno

– ore 14,30 – ore 15,15 – ore 16,00 – ore 16,45 – ore 17,30 – ore 18,15

Premiazione – Circa un ora dopo la fine del torneo

(Si precisa che gli orari stabiliti dal calendario del Torneo sono tassativi e implicano il loro rigoroso rispetto. L’organizzazione si riserva di apportare tutte le modifiche che ritenesse necessarie per il buon esito della manifestazione.)

RIMBORSI SPESE

“Agenda Scacchi 2016”, Premio ricordo per tutti i partecipanti

RIMBORSI SPESE FASCIA ELO

1° classificato della Fascia Elo compresa fra 1800 – 2000 Attestato incorniciato + bottiglia di vino (Marchesi Fezia)

2° classificato della Fascia Elo compresa fra 1800 – 2000 bottiglia di vino (Marchesi Fezia)

1° classificato della Fascia Elo compresa fra 1650 – 1800 Attestato incorniciato + bottiglia di vino (Marchesi Fezia)

2° classificato della Fascia Elo compresa fra 1650 – 1800 bottiglia di vino (Marchesi Fezia)

1° classificato della Fascia Elo compreso fra 1500 – 1650 Attestato incorniciato + bottiglia di
vino (Marchesi Fezia)

2° classificato della Fascia Elo compresa fra 1500 – 1650 bottiglia di vino (Marchesi Fezia)

1° classificato € 100,00 b.a.+ Trofeo

2° classificato € 80,00 b.a.+ Coppa 3° classificato € 50,00 b.a.+ Coppa 4° classificato € 30,00 b.a.+ Coppa 5° classificato € 20,00 b.a.+ Coppa

1° classificato degli UNDER 16 Attestato incorniciato

+ bottiglia divino (Marchesi Fezia)

1° classificato degli OVER 60 Attestato incorniciato
+ bottiglia di vino (Marchesi Fezia)

Tutti i premi sono stati commissionati al laboratorio artigianale della

Tabor Coop.soc.a R.l. Casa Del Giovane di Piediluco.

– I premi sono indivisibili, non cumulabili e devono essere ritirati all’atto della premiazione.
– In caso di ex aequo, spareggio tecnico BHZ
* I premi di fascia Elo vengono garantiti se all’interno di ciascuna fascia di competenza ci sono almeno 4 partecipanti.

NOTIZIE UTILI

Per informazioni contattare il presidente Sergio Rocchetti al 347/3154178

OMOLOGAZIONE:

Il torneo prevede variazioni Elo Italia e Elo Rapid Fide, sarà omologato presso la F.S.I. e presso la F.I.D.E. Tutti i giocatori stranieri sprovvisti di ELO FIDE dovranno esibire la documentazione del proprio
punteggio nazionale. In caso di ex aequo in classifica generale sarà adottato il sistema di spareggio tecnico

BHZ. Per quanto non contemplato nel presente bando, valgono le norme del regolamento Internazionale
FIDE e del regolamento FSI vigenti al momento della gara.
– Il giocatore che raggiungerà la scacchiera con oltre 5 minuti di ritardo sull’orario d’inizio stabilito per la sessione di gioco perderà la partita.

– L’iscrizione al torneo implica l’accettazione incondizionata e totale di quanto esposto nel presente bando al quale l’organizzazione si riserva di apportare le modifiche che si rendessero necessarie per il buon esito della manifestazione.
– L’organizzazione declina ogni responsabilità per danni a cose o persone che dovessero verificarsi prima, durante o dopo la manifestazione.

-Consenso all’utilizzo e pubblicazione dati dei partecipanti ”
La partecipazione al torneo sottintende il consenso di ogni giocatore al trattamento dei dati inclusa l’eventuale pubblicazione dei dati personali. Per i minori tale consenso è dato dai genitori o da chi esercita la potestà genitoriale.

ORGANIZZAZIONE TORNEO – Sergio Rocchetti Tel. 347/3154178

sergiorocchetti@libero.it

La ASD Scacchi Terni ”Orlandi Furiosi” in collaborazione con il giornale

multimediale Terni scacchi pubblicherà foto, video dell’evento. Le foto della

manifestazione saranno pubblicate nel sito

www.scacchiterni.it

piediluco1




Ci vuole un grande pennello per dipingere una parete grande? O basta la Ige Impianti dell’ indotto di città di Castello per far gridare al miracolo?

Schermata 2016-05-11 alle 14.10.35

Miracolo Leicester con Ranieri che simile al Foscolo lontano dalla sua patria natia che lo marchia come “uomo mai vincente” che esule da Zante sbanca i botteghini dei scommettitori vincendo il campionato e mettendo in moto un tripudio di massa a livello di mass-media. Ma  UmbriaWay si occupa prima di tutto di casi di successo per l’economia umbra e traslitterando ci chiediamo quindi se questa metafora-favola calcistica sia applicabile anche per il tessuto imprenditoriale locale. La risposta é sì! C’è una azienda nell’indotto di Città di Castello che  pur non essendo una grande multinazionale (tanto per proseguire nella metafora calcistica non é la Juventus con cospicue risorse finanziarie a corredo) che ha triplicato il fatturato dal 2014! Il punto esclamativo sta a significare per la IGE Impianti la marchiatura dell’ eccellenza da Leicester anche se non sappiamo se l’amministratore unico Amberto Comanducci deve sentirsi come CEO simile a Ranieri in questo periodo. Quello che sappiamo studiando questo caso di eccellenza é che ciascuno dei 23 dipendenti ha portato a casa un premio di 2500 euri a corredo, grazie a una filosofia aziendale che propone costi accessibili fornendo in cambio qualità e rispetto per le tempistiche di consegna. E siccome in questo sito si studia l’eccellenza le cronache danno come elemento significativo il passaggio da una dimensione di commesse locali a una promozione su progettualità più ampie e pubbliche a un livello nazionale che appunto dal 2014 al 2016 ha permesso di triplicare il fatturato, che ha permesso all’ azienda di crescere in termini anche di investimento per formare e puntare su un personale altamente specializzato in termini di competenze e valore aggiunto. Una bella favola della regione in un momento in cui una involuzione economica pesante  sembra stritolare le ambizioni e i sogni dell’ occupazione riarsa locale. Complimenti alla Ige Impianti che grazie a una ottimizzazione e riqualificazione del personale interno ha alleggerito la zavorra consentendo al dirigibile di innalzarsi in volo. Un occhio di riguardo all’ organizzazione interna e alle maestranze coinvolte in questo case history di successo nel cocktail del risultato vincente, ma anche volontà e impegno nel voler perseguire obiettivi sempre più ambiziosi e importanti. Ovviamente c’è molto da imparare da questo esempio di eccellenza umbra.



Scacchi: torneo di primavera l’otto maggio a Terni

scacchi

I vulcanici soci del circolo di scacchi ternano gli Orlandi Furiosi capitanati dal presidente Sergio Rocchetti organizzano per domenica 8 maggio un torneo su trenta scacchiere con premi assoluti e di fascia nell’ottica della diffusione di questa nobile disciplina sul territorio umbro. I soci ci tengono a evidenziare che è solo il preludio di una ricca stagione agonistica appena agli inizi che proseguirà con il prestigioso semilampo dell’amicizia che si terrà il 29 maggio nella bellissima location del lago di Piediluco. Maggiori informazioni sulle attività del circolo sono reperibili sul sito http://www.scacchiterni.it