Meccanica di precisione nel settore aerospaziale nell’indotto di Foligno

Schermata 2016-05-12 alle 09.36.11Tra le aziende che continuano ad assumere con prospettiva di crescita di fatturato nel medio e lungo termine e ingenti partecipazioni sulla ricerca anche da parte della Regione che ha interesse a favorire una crescita occupazionale vi sono ad esempio nomi fiore all’ occhiello dell’Umbria come la OMA Tonti e la UMBRA GROUP http://www.umbragroup.it/it/ che rappresentano per il territorio una vera iniezione salvifica di fiducia. Queste citate sono aziende che non si limitano solo ad eseguire commesse da parte di committenti internazionali che impartiscono loro delle specifiche, ma che grazie al supporto con università e figure altamente specializzate cercano soluzioni sempre più innovative guardando le cose con occhi nuovi dove il pensare differente è finalizzato non a voli pindarici ma a soluzioni concrete sul campo. Umbra Group ad esempio fa della meccanica di precisione rivolta al settore aerospaziale il suo punto di forza con collaudate certificazioni e sistemi anti-corrosione delle sue componenti che la rendono competitiva a livello mondiale mentre la OMA http://www.omafoligno.it/ continua a pianificare una crescita esponenziale nella sua forza lavoro grazie alle commesse nei comparti aerei civili e militari. Quando la politica incontra la necessità di creare occupazione e sposa una idea di benessere a sostegno dei cittadini ecco che possono crescere nell’indotto tecnologico di Foligno ma non solo realtà industriali che offrono nuove soluzioni tecnologiche a committenti internazionali.Schermata 2016-05-12 alle 09.39.02 Gli amministratori delegati della OMA prevedono il passaggio entro due anni a circa 750 unità contro le 620 attuali mentre la Umbra Group ha superato le 900 unità a fronte di un fatturato quasi doppio rispetto ai 70 milioni di euro ufficializzati dalla OMA che nata negli anni ’50 si é specializzata solo nel comparto aerospaziale civile e militare al contrario della Umbra Group che diversifica la sua produzione in vari comparti. E’ abbastanza raro trovare in Umbria aziende come queste due che continuano a crescere come numero di dipendenti stimolate anche da politiche locali, ma non é un caso che entrambe queste due realtà (ma non solo) puntano sulla ricerca tecnologica per essere sempre più competitive sul mercato mondiale.
image_print

Be the first to comment

Leave a Reply