1

Ci vuole un fisico bestiale per resistere agli urti della vita: parliamo di BOX di Paolo Righetti!

Schermata 2016-07-31 alle 21.10.27Tenere botta alla crisi, magari facendo attenzione alla solidarietà e a un cambio di rotta verso una economia etica. Chi ha ammortizzato gli urti della recessione aveva di suo validi presupposti e risorse per traghettarsi con successo fuori dalla zona a rischio? Essendo giovane BOX l’azienda di Paolo Righetti non sembra aver sofferto più di tanto visto che in due anni dall’avvio del progetto, la società porta a casa più di un milione di euro di fatturato (al 2014). L’Umbria é fatta di personaggi vulcanici e coloriti (chi é appassionato di calcio forse ricorderà Gaucci!) e Righetti certo si muove ottenendo risultati edificanti. Persino con la mela morsicata più famosa del mondo ha qualcosa a che fare, nel senso che la società che aveva aperto nel 2012 e in fase di comunicazione aveva una O bella rotonda da valorizzare! Quello che colpisce é la novità del chiudo un attività, ne apro un’altra (Righetti viene invitato dopo trenta anni a lasciare libera una poltrona di amministratore delegato) il giorno dopo e la facciamo funzionare come si deve ma iniziamo dall’inizio perché a questo punto il quadro é decisamente caotico. Righetti é innanzitutto un anima sportiva che oltre a rivestire cariche importanti si é sempre mosso per promuovere l’attività calcistica locale. Ma qui ci interessa capire perché una azienda funziona, magari dietro ha una organizzazione snella e veloce con un amministratore delegato che in posti come Dubai ci va ma per prendere commesse! Si perché l’azienda ha trovato il supporto di clienti esteri oltre quelli del sud Italia, sicuramente grazie a capacità di marketing non banali. L’azienda é leader per quanto riguarda progettazione, lavorazione, realizzazione e manutenzione di strutture in legno e magazzini logistici. Competenza, velocità di realizzazione, assistenza post vendita sono le armi messe in campo da questo strano nome BOX che originariamente poteva anche chiamarsi cubo. Creare stand non é cosa da poco e la tempestività nella realizzazione é tutto. Nomi prestigiosi per questa azienda dal campo della moda e al Grifo squadra calcistica che fa sognare la serie A! L’azienda perugina di via Migliorati a Perugia ha curato molti lavori come quello delle casette di legno al Quasar di Ellera per esempio. Legno di qualità che dura nel tempo per i gazebo che devono durare alle calamità supportati da leghe metalliche anticorrusione suggerendo contemporaneamente una idea di stile e di eleganza. Dal progetto alla realizzazione chiavi in mano, certo é che in questo caso parlare di quel periodo storico che é la recessione non ha nemmeno senso. Qui c’è un imprenditore esplosivo che si sveglia al mattino e la sera ha già creato una azienda con premesse poi rispettate in brevissimo tempo e con una O di bOx roboante! Complimenti a Righetti che non é solo un personaggio conosciuto in ambito sportivo e alla sua azienda eccellenza umbra! E se volessimo rubare il loro segreto dove dovremmo andare a parare? Ci vengono in aiuto loro:

E’ TUTTA UNA QUESTIONE DI SPESSORE! Resistenza, robustezza e solidità!

Una bella sessione di allenamento sulla RESILIENZA praticamente, come dice una famosa canzone ci vuole un fisico bestiale per resistere agli urti della vita (cit Carboni).